Il Bitto Storico dovrà cambiare nome

bitto_storico_cambia_nome
Dopo una lunga battaglia il Consorzio di Tutela è costretto a rinunciare: il Bitto Storico cambierà nome

Dal prossimo Settembre lo storico formaggio Bitto sarà costretto a cambiare nome: dopo secoli di tradizione casearia alpina, il formaggio più antico della Valtellina dovrà rinunciare al nome “Bitto Storico”.

Del nuovo nome però, nessuna traccia, per la presentazione ufficiale bisognerà infatti attendere il Salone del Gusto, così come annunciato da Paolo Cipparelli, presidente del Consorzio di Tutela.

Nato in Valtellina, il Bitto può essere considerato uno dei formaggi più ricercati nel mondo, grazie alla sua lunga storia e alla sua produzione limitata. A partire dal 2000 però, la produzione di Bitto è stata notevolmente ampliata: difatti, dopo essere stato lavorato per anni solo nei comuni di Gerola Alta e Albaredo, le zone di origine si sono moltiplicate a scapito della produzione originaria.

Il Bitto della Valtellina ha fortemente risentito dell'introduzione del DOP che, nel 2000, ha applicato una serie di regole paradossalmente meno rigide (e di natura meramente commerciali), che hanno in un certo senso penalizzato l'integrità produttiva del prodotto. Il nuovo regolamento ha infatti introdotto sostanziali modifiche nell’alimentazione degli animali con conseguente approvazione dell’uso di mangimi e fermenti artificiali.

I 12 produttori che hanno dato vita al Consorzio salvaguardia del Bitto Storico però,  hanno continuato a seguire gli antichi procedimenti basati sull'utilizzo di una percentuale di latte di capra  e lavorazione a caldo del latte appena munto, proveniente esclusivamente da capi alimentati con erba.

Dopo una lunga battaglia a difesa dell'integrità del formaggio, sono quindi proprio i produttori originari ad essere considerati  “fuorilegge” eppure, Cipparelli, ha comunicato che il Consorzio non ha comunque intenzione di arrendersi alle logiche commerciali dichiarando che: «Siamo piccoli, ma forti. - ha dichiarato- Con le nostre 1.500 forme di Bitto storico venduto in tutto il mondo non abbiamo il timore di affrontare il mercato pur decidendo di cambiare nome al nostro formaggio. Per ora, posso dire soltanto che il nuovo marchio è già stato depositato. Di sicuro, rimarrà la parola ‘storico’. L’altra è top secret. Daremo l’annuncio del cambiamento durante il prossimo Salone internazionale del Gusto, a Torino. Abbiamo Slow Food dalla nostra parte».

#dop 

Tag Popolari

Altre Notizie dal mondo del formaggio

Graukäse: il formaggio grigio tipico dell'Alto Adige

Alla scoperta del Graukäse, il formaggio grigio prodotto nelle malghe dell'Alto Adige

#curiosita 

Risotto taleggio e zucchine: il piatto dal profumo ...

Ecco la ricetta del risotto taleggio e zucchine: una prelibatezza italiana facile da preparare e ottima da gustare

#ricette 

Pronti per la Festa del Formaggio ?

Tutto pronto per la tanto attesa “festa del Formaggio” che si terrà dal 5 al 7 Maggio a Nogarole Vicentino

#eventi 

La riscossa del latte crudo: rivoluzione in arrivo ...

Cheese 2017 arriva la rivoluzione: nella prossima edizione solo formaggi a latte crudo !

#eventi 

POWERED BY hermes piva 06930131211