Ricette delle Chizze Reggiane: tutta la bontà del parmigiano in un soffice impasto

chizze_reggio_emilia
Dorate, fragranti e buonissime! Ecco come preparare in casa in poche e semplici mosse le buonissime Chizze Reggiane

La Chizza, pietanza tipica di Reggio Emilia, rappresenta ad oggi uno dei prodotti locali più amati da autoctoni e turisti: soffici fagottini di pasta sfoglia ripieni di formaggio, adatti a qualunque esigenza, facili da preparare e ottimi in qualunque contesto.

Pare che questo piatto abbia in realtà origini ebraiche e, leggenda narra, che primi decenni del secolo in via dell’Aquila, stradina del ghetto ebraico, il fornaio Federico Sacerdoti detto Salamein, ne preparasse di così buone e fragranti da meritarsi articoli di giornale.

Non molto differenti dal più comune “gnocco fritto” le chizze vengono farcite e guarnite con scaglie di Parmigiano-Reggiano dopo una vivace cottura nello strutto o in olio bollente. Ottime da consumare anche fredde, trovano però la massima espressione culinaria se mangiate ancora calde.

Nella versione moderna però, l'impasto è stato sostituito con la pasta sfoglia, ritenuto più leggero e facile da preparare.

Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. di farina bianca
  • 20 gr. di burro
  • 20 gr. di strutto
  • mezza bustina di lievito
  • 150-200 gr. di parmigiano reggiano
  • Olio extravergine d'oliva
  • Olio per friggere o strutto

Versate la farina su un piano di impasto, disponetela a “fontana” ed aggiungete un pugno di sale, dopo aver mescolato aggiungete il lievito, il burro, un cucchiaio d'olio e lo strutto.

Amalgamate piano gli ingredienti fino a creare un impasto morbido lavorando gli ingredienti, se necessario, con un goccio di acqua calda. Quando l'impasto sarà sufficientemente liscio ed omogeneo, tirate una sfoglia alta più o meno 3 mm.

Con una piccola rotella da cucina tagliate la sfoglia in quadrati di 10 cm circa e lasciateli riposare. Una volta creata la sfoglia, affettate il parmigiano reggiano a scaglie molto sottili, disponete in tutto sui quadrati e successivamente ripiegateli sino a formare dei triangoli.

Una volta riempiti i quadrati e ripiegati a triangoli, sigillate bene gli angoli per impedirne l'apertura e la conseguente fuoriuscita del ripieno. Friggete in olio oppure strutto a fuoco vivace fino a quando non assumeranno la giusta doratura.

Disponete qualche secondo su carta assorbente e servitele ben calde!
#ricette  #parmigianoreggiano 

Tag Popolari

Altre Notizie dal mondo del formaggio

Graukäse: il formaggio grigio tipico dell'Alto Adige

Alla scoperta del Graukäse, il formaggio grigio prodotto nelle malghe dell'Alto Adige

#curiosita 

Risotto taleggio e zucchine: il piatto dal profumo ...

Ecco la ricetta del risotto taleggio e zucchine: una prelibatezza italiana facile da preparare e ottima da gustare

#ricette 

Pronti per la Festa del Formaggio ?

Tutto pronto per la tanto attesa “festa del Formaggio” che si terrà dal 5 al 7 Maggio a Nogarole Vicentino

#eventi 

La riscossa del latte crudo: rivoluzione in arrivo ...

Cheese 2017 arriva la rivoluzione: nella prossima edizione solo formaggi a latte crudo !

#eventi 

POWERED BY hermes piva 06930131211